Pagine

mercoledì 18 marzo 2015

E bravo Bibi

Quando Hamas vinse le elezioni in Palestina si gridò alla vittoria della Guerra contro la Pace, gli integralisti al potere, il terrorismo fatto Stato e altre amenità del genere confondendo la libera scelta con le imposizioni di altri Stati.
Ora che in Israele ha vinto Bibi che ha incentrato la campagna elettorale sulla certezza che non ci saranno mai due popoli due Stati, che la colonizzazione continuerà senza sosta, che ha denunciato come uno scandalo che gli arabi-israeliani partecipavano in massa alle elezioni (sia chiaro che è un diritto, almeno questo), ecc. possiamo dire sicuramente che sì, la guerra ha vinto e le ultime speranze di pace sono andate a farsi benedire. Da quale Dio non è dato sapere.

Nessun commento: