Pagine

domenica 22 febbraio 2015

Renzi, avanti così che vai bene

 Alfano:
 "Il cdm di ieri è il trionfo del nostro stare al governo. Il cdm di ieri sta a significare che è superato l'articolo 18. Chi aveva mai cancellato lo statuto dei lavoratori e l'articolo 18?"
In un servizio di non so quale telegiornale ha usato, se ricordo bene, "Noi". Ecco, quel noi che stringe in un mortale abbraccio Renzi e quel che resta di un partito erede di una tradizione operaia. Noi, a voler significare il Ncd e il Pd che sono riusciti a fare ciò che Berlusconi non era riuscito a portare a compimento. Ma un leggero, mica dico tanto, senso di vergogna non gli viene a tutti coloro che si sono dichiarati, perché in fondo non lo erano, comunisti?

Avanti così nello smantellamento di tutto ciò che era stato conquistato dai nostri padri, avanti così nel lasciare campo e mano libera ai padroni. D'altronde cosa ci si può attendere da un tizio che si emoziona per Marchionne come un bambino di dieci anni davanti ai calciatori di una qualche squadra per scoprire poi che erano le riserve. Cosa dire di un tizio che si emoziona davanti a Marchionne che obbliga i suoi dipendenti agli straordinari quando ai cancelli ci sono migliaia di cassintegrati che noi paghiamo?

Andiamo avanti, ora toccherà alla scuola, però per il prossimo convegno cercate qualche vecchia insegnante che sappia un po' di ortografia.

Nessun commento: