Pagine

giovedì 11 settembre 2014

Di orsi, libri e polemichette

E' morta l'orsa Daniza in un modo che lascia aperti molti dubbi e che porta a dire che è una morte annunciata. E c'è chi s'indigna della cosa. Come c'è chi ironicamente irride questa piccola ondata di sdegno. Inutile rifare la storia dell'orsa e del perché avrebbe aggredito l'uomo che raccoglieva funghi, la sua versione non può essere smentita essendo l'unico che ha visto e vissuto l'avventura, gli orsi, come si sa, non parlano.

Comunque perché irridere chi si dispiace della morte di Daniza? Perché fare degli impropri paragoni con gli essere definiti umani?  Qualcuno vieta indignarsi per cose diverse contemporaneamente? Non mi posso incazzare perché ero sicuro che l'orsa sarebbe stata uccisa e nello stesso tempo incazzarmi per la "dimenticanza della situazione nella Striscia di Gaza o per il poco spazio dato all'ennesimo caso di femminicidio? Non posso parlare di sport e essere nello stesso tempo preoccupato per la situazione politico economica dell'Italia? Se parlo dell'orsa e non pubblico nulla sull'anniversario del golpe in Cile o degli attentati dell'11 settembre in America vado linciato?

E giacché ci siamo spendiamo anche due paroline per la tanto seguita e vituperata catena sui "dieci libri che ti hanno cambiato la vita" tenendo conto che un libro non cambia la vita ma aiuta e fornisce qualche mezzo per affrontarla. E' un gioco, nulla di più o perlomeno io l'ho inteso così tanto che dopo aver risposto, condizionato nella scelta dai libri che mi erano passati per le mani riordinando la libreria, avevo intenzione di pubblicarne una diversa, più ragionata. Ed essendo un gioco non è detto che non lo farò. Non capisco quindi tanto accanimento. Pur essendo un lettore onnivoro tanti titoli mi erano sfuggiti o li avevo dimenticati, quindi ben vengano nuovi libri e nuovi autori da conoscere.

Insomma, un pochino più di leggerezza nelle cose non guasta.

2 commenti:

Ernest ha detto...

Si Gap hai ragione... ma si sa che in giro c'è tanta gente che gioca a fare l'anticonformista... allora come dici te se uno vuol fare l elenco di dieci libri lo faccia pure, anzi servono anche per conoscere libri che magari si ignoravano.
Per il resto che dire se non che era annunciato...

Cri ha detto...

Dio, Gap, ringrazia il cielo che mi sei lontano, perché mi vien voglia di abbracciarti. GRAZIE