Pagine

giovedì 1 agosto 2013

Berlusconi e Kohl

Probabilmente sbaglierò, ricordo male, non ci ho capito nulla all'epoca, ma quando Helmut Kohl, mica pizza e fichi ma uno dei "padroni" politici della Germania, fu incriminato per fondi neri e corruzione, processato e dovette abbandonare la politica, nessuno gridò al complotto, non ci furono manifestazioni di piazza che aprioristicamente avevano stabilito che Kohl fosse comunque innocente. E non mi sembra che la Germania sia caduta nell'anarchia e nel disordine.

4 commenti:

Ernest ha detto...

Ricordi benissimo ma questa é l italia...

silvano ha detto...

Non vedo manifestazioni di piazza, la realtà virtuale domina nei giornali e nell'informazione in genere, ma non vedo nessuno che si stracci le vesti e pianga per un truffatore evasore. Sono curioso di vedere se gli azionisti mediaset truffati se ne staranno con le mani in mano e non chiederanno il rientro dei loro soldi ed i danni. Vedremo.

Cri ha detto...

Ma anche tu, Gap, che vai a paragonare l'Italia con la Germania!!! Son pretese!!! :D

chicchina ha detto...

Non regge proprio il confronto,è come paragonare Houdinì al "Divino Otelma"