Pagine

lunedì 27 maggio 2013

Tanto per dare un senso a questo blog

Italiani frettolosi: prima si è data per inarrestabile la continua ascesa dei grillini, ora di inarrestabile c'è la discesa. Come nel lontano novembre 2001 c'era l'ormai definitiva scomparsa del cavaliere. Nemmeno più analisti politici sono quelli di una volta. E' tutto un aprir bocca per far prendere fiato ai denti.
Marino ancora non ha vinto, rember Pane e Cicoria (altresì detto Rutelli)?
E' vero il Pd ha tenuto, ma quale? La base, che come i cani lecca la mano che regge il bastone. I bastonatori stanno riflettendo a come vanificare quest'altro regalo inaspettato non ritenendo sufficiente le elezioni politiche, l'impallinamento di Bersani e Prodi, l'elezione di Napolitano e il referendum di Bologna.

A una persona che per chiarirsi va in un casolare abbandonato in campagna e con un coltello a serramanico, che non si trova, in tasca come si fa a non addebitargli la premeditazione? Chiudetelo in cella e buttate la chiave. 

Nessun commento: