Pagine

domenica 14 aprile 2013

Una foto per due donne

Ieri sera mi sono trovato sulla mia home page di Fb una foto quasi a grandezza naturale. Si trattava del ritratto di una donna nuda che veniva identificata per la capogruppo alla Camera dei grillini Roberta Lombardi. Mi ha sinceramente fatto incazzare. Lo ha fatto talmente tanto che stamane ci ho fatto un post in cui difendevo la suddetta da metodi così bassi di fare politica.
Poi un commento al post mi fa venire un dubbio e inizio un'ulteriore ricerca sulla rete e scopro che la vittima non era Roberta Lombardi ma Laura Boldrini. Quindi sono caduto in un errore dovuto all'incapacità di colui che ha iniziato o ripreso o volutamente travisato la notizia, o meglio, la diffamazione.
Comunque il discorso non cambia di una virgola. Di conseguenza l'originario post va così corretto.

Circola nella rete una foto di una giovane donna nuda che dovrebbe essere, a seconda di chi pubblica la cosa, Roberta Lombardi, assurta ai disonori della cronaca per il suo essere grillina-parafascistoide o Laura Boldrini Presidente della Camera. Ora, personalmente, non so se la donna ritratta sia o meno una delle due persone citate e nemmeno mi interessa saperlo. Sono le reazioni che mi stuzzicano, in particolare quelle degli uomini o cosiddetti tali.
Non mi addentro nei giudizi che tutti potete immaginare, un solo esempio: "è troppo bona per essere lei". Il problema è che se la lotta politica si continua a fare con questi mezzi e mezzucci non ne veniamo fuori. Chiunque essa sia, perché mi dovrebbe interessare se ha frequentato un campo nudisti, perché mi dovrebbe interessare che qualche ex-carogna ha messo in giro la foto o altro ancora? Sono fatti personali che esulano dalla questione politica. E nessuno si dovrebbe permettere di metterli in piazza. Anche perché riguardano la sfera privata prima che diventassero personaggi pubblici.

Diverso sarebbe se, in forza del loro essere persone ormai di potere, ciò che fanno nella vita privata influisse sulla vita pubblica di tutti. Gli esempi non mancano, recenti, recentissimi, attuali.

2 commenti:

Cri ha detto...

"La foto originale è presa da un sito porno. Quindi siete avvisati: stiamo linkando una pagina che, se siete Giovanardi, potrebbe farvi venire turbe psichiche. Osservando anche le altre immagini, appare ancora più chiaro che non si tratta affatto di lei. A metterla in giro, secondo voci di corridoio – anzi di forum – sarebbero ambienti di estrema destra, oltre a qualche pagina grillina. (La pagina linkata è stata già rimossa)."

Questo leggo su http://www.you-ng.it/blog/5889-laura-boldrini-fotografata-nuda-in-spiaggia.html
La foto fake, dunque, sarebbe circolata - intenzionalmente - su siti e pagine di attivisti o simpatizzanti grillini.

Se ne deduce che i grillini non sono signorili e dignitosi come te: tu ti sei incazzato, giustamente, per l'uso strumentale di una foto della loro capogruppo alla Camera utilizzata come strumento improprio, anzi, schifoso, di lotta politica. Loro invece questo schifoso strumento non lo disdegnano, se si tratta di infangare il presidente della Camera medesima, colpevole di appartenere "al PD" (manco, poi: è stata eletta con SeL. Ma capisco che per loro questo o quello pari siano). E tralasciamo anche di comparare le storie, umane e politiche, delle due succitate...

Visto che differenza tra te e loro?


Ernest ha detto...

che dire. Democrazia 2.0!