Pagine

venerdì 19 aprile 2013

Così, tanto per riordinare le idee

1) Di Rodotà come possibile candidato al Quirinale si parlava da molto tempo, forse da almeno un anno. Allora non capisco una cosa. Perché il centro sinistra se lo è fatto scippare da Grillo?
2) Bersani è ormai schiavo dei piddini di scuola Dc e sinistrorsi "rinnegati". E' un dato di fatto. Al punto che Franceschini ha anche ventilato l'ipotesi di una scissione. E' talmente prigioniero di costoro che ha ingoiato e proposto il nome di Marini. Certo, sto lavorando di fantasia. Allora Bersani propone Marini, che come san Lorenzo viene messo sulla graticola. Impallinato, bruciato, Marini, Bersani torna ad avere una posizione di forza e propone Prodi. Proposta accolta, così sembra, all'unanimità. Risultato di tutto ciò? Un partito che non è più un partito ma un agglomerato di uomini l'un contro l'altro armato. Un partito che nei vertici ha dirigenti moderati e iper moderati e una base tendente a sinistra. Bersani per tenere unito il partito si è bruciato come è bruciato ormai lo stesso Pd.
3) Aver proposto Prodi non risolve il problema, infatti Grillo, come ci si aspettava, ha alzato l'asticella. E, dal suo punto di vista, non ha torto. Di fatto, se continua così, perde un'altra occasione per poter realizzare i suoi punti di programma.
4) Nel frattempo Fabrizio cosa fa? Tira i remi in Barca in attesa di tempi migliori? Ovvero, quando sarà rimasta la cenere e qualche rudere fumante del Pd si farà avanti come colui che è in grado di ricostruire portandosi dietro una folta schiera di muratori, carpentieri e ingegneri?

5 commenti:

Punzy ha detto...

si, certo
Io almeno, farei così

Poi Rodotà: se lo sono fatto scippare, si. Perchè ormai sono così lontani dalla loro base che non gli arriva nemmeno l'eco dei vaffanculo che gli mandiamo.
ieri, nonostante io possa definirmi tutto tranne che una piddina convinta, sono un poco morta dentro.
Ancora
pensavo non ce ne fosse più da morire e invece si

listener-mgneros ha detto...

sembra tutto sempre più insensato non so cosa dire oramai...

Bastian Cuntrari ha detto...

La momentanea inaccessibilità al tuo blog mi ha segato un commento fichissimo che avevo elaborato... Non lo riscrivo, ma sono d'accordo con te.
Quanto al 4° punto, pensavo anch'io che si sarebbe fatto vivo... comunque...

Sto leggendo le 55 pagine del suo documento programmatico (sono a pagina 22... ma quanto è tosto!) e - sino ad ora - sono perfettamente in sintonia: mi debbo preoccupare? Sono malata?

Ernest ha detto...

il delirio puro...
Chissà cosa leggeremo nei futuri libri di storia, partito di centro sinistra (?) che non vuol votare candidato di sinistra. Siamo ai Muppet ormai. Sono sempre più fiero di non averli mai votati, e incazzato per aver bloccato la sinistra per tutti questi anni. Dopo Mastella ora ricorderemo anche questo. Un partito che ha sempre avuto paura di dire cose di sinistra, perchè nn hanno anche idee di sinistra, che s è fatto risucchiare da quei 4 preti che ha all'interno, che ha distrutto le nostre feste dell'unità trasformandoli in Rinascenti all'aperto. Se ne devono andare ma dal paese manco dal parlamento!

il monticiano ha detto...

Nauseato!!!
E dico poco anche se non risolvo niente.