Pagine

giovedì 21 febbraio 2013

Bennato, Grillo e il Pci


Vediamo di tirare fuori qualche ricordo, saranno sicuramente sbagliati sennò non sarebbero ricordi, che sono soggettivi, altrimenti sarebbe storia.
Si narra che la rottura tra Claudio Villa e il Pci si ebbe quando il cantante non fu invitato al tavolo dei maggiorenti in una delle tante feste de l'Unità.
Si narra anche che "Sono solo canzonette" Edoardo Bennato la compose dopo il rifiuto del cantante di esibirsi sempre ad una Festa de l'Unità e le accuse di scarso impegno politico da parte di un dirigente del Pci.
Ora il discolo napoletano compone una canzone su Grillo e, essendo cambiati i tempi, viene sottoposto ad un fuoco di contumelie sui social network. Prima ci si basava solo sul passaparola.
Tra i detrattori c'è anche chi, all'epoca, plaudeva e sfruttava il caso Bennato per scagliarsi contro il Pci.
La coerenza è un gene che non appartiene all'italico popolo.

3 commenti:

Cri ha detto...

Grazie per aver da sovversivo condiviso una memoria storica di cui non ero in possesso. Sovversivo, sì: come chiunque, in questo sciagurato Paese, mostri di possedere, appunto, memoria storica e coerenza.

Marte ha detto...

Che poi farebbe pure riflettere tutto questo "social mood" promosso da uno che dei pc ne faceva carcasse (chissà poi come le smaltiva). Dicevi? Ah si, il gene della coerenza.

Ernest ha detto...

coerenza non ha mai abitato in italia...