Pagine

domenica 14 ottobre 2012

Rottamatori e sfasciacarrozze

Personaggi e interpreti:
Il rottamatore: Matteo Renzi
Lo sfasciacarrozze: Beppe Grillo

     
       




               






Non posso farci nulla, ogni volta che sento il termine rottamatore mi viene in mente lo sfasciacarrozze o, in alcuni casi, la raccolta di materiali ferrosi, che è cosa ben diversa. Ormai in politica si parla di Batman, di Trota e altro ancora, di conseguenza anche lo sfasciacarrozze ha una sua dignità e diritto di partecipare alla vita politica italiana.
Innanzitutto chi è lo sfasciacarrozze? Sarò un po' vecchio e quindi lo associo, non me ne vogliano gli autodemolitori seri e onesti, a personaggi ambigui quasi sempre sulla soglia della legalità e spesso ben oltre il limite. Allo sfasciacarrozze (questa la definizione che ne dà il vocabolario on line Treccani: Nell’Italia centr., chi acquista autoveicoli fuori uso per demolirli e rivenderne i rottami e le parti ancora utilizzabili come pezzi di ricambio; equivale a demolitore di auto o autodemolitore.) si portano le automobili che non sono più vendibili o incidentate e, qualche volta, anche le macchine nuove, ma questo è un altro discorso.
Chi porta a demolire una macchina perché non più vendibile cerca di salvare il salvabile, vedi gomme e batteria, tanto allo sfasciacarrozze non gli interessa nulla di ciò che hai tolto, già lo paghi per fargliela prendere in carico e lui dal catorcio ricaverà comunque qualcosa da  vendere e il ferro che consegnerà alla raccolta di materiali ferrosi. Non gli interessa se cammina, se perde olio, se ha una storia affettiva (anche le macchine l'hanno) o altro, per lui è solo una fonte di guadagno, un pezzo di ferro e plastica e vetro. Qualche volta il rottamatore non è contento di ciò che fa. La macchina è vecchia ma va ancora bene, non perde olio e nemmeno colpi, i sedili sono buoni, le gomme nuove. Insomma ancora un po' potrebbe andare ma a casa, benedetti figlioli, vogliono la macchina nuova, non sanno quale ma basta che sia nuova. E il rottamatore lascia una macchina funzionante, collaudata, affettivamente importante per una macchina purchessia basta che sia lucida e profumi di nuovo.
E lo sfasciacarrozze intanto si frega le mani. Dall'ultima consegna ha rimediato: i lunotti, i finestrini, i fari anteriori e posteriori, quattro gomme quasi nuove, i sedili, l'autoradio, il motore (basta una revisionata) e tanta altre cose cose ancora buone da vendere. Certo si capisce che la macchina ha già avuto diversi interventi, che è da amatore, ma è ancora buona venduta a pezzi. Lo sfasciacarrozze non ha speso nulla e ha tutto da incassare da questo affare.

2 commenti:

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

...................................................................
ciao caro Gap.

Ernest ha detto...

una perfetta immagine di tutto...
purtroppo.