Pagine

martedì 23 ottobre 2012

La mia agenda

Che prevede la mia agenda per oggi?
Innanzitutto svegliarmi, che non è poco. La doccia, poi colazione con cappuccino e una fetta di pane di ieri, non è che sono alla fame ma è stata la riscoperta di qualcosa di antico. Un'occhiata al televideo, 2.800 coccole a Filippo che ha male al pancino ed è permanentemente sulla poltrona protetta da eventuali svomitazzamenti con un vecchio asciugamano. Chissà cosa ha mangiato nel suo girovagare. Una veloce occhiata ad internet e alle prima pagine dei giornali e/o siti che hanno un minimo di interesse. Ce ne sarebbero tante di cose su cui scrivere, ma un po' di sana pigrizia, tanto per fare una cosa nuova, mi spinge ad andare a prendere il caffè al bar. Tanto della mia agenda non interessa a nessuno, meno che meno a chi mi governa a cui interessa sempre e solo mettermi le mani in tasca e un ombrello nel culo. Però ...
Tra le letture feisbucchiane ho trovato, grazie alla segnalazione di un amico, questo articolo de La Stampa che prefigura scenari, per i lavoratori sia chiaro, a dir poco terrificanti. Desiderata che starebbero bene in bocca a un Marchionne qualsiasi ma che, stando in bocca a Passera, fanno venire il dubbio, anche all'estensore dell'articolo, che il ministro si sia dimenticato che non è più un manager privato ma un uomo di governo anche se tecnico.
E così tra una lettura e l'altra la mia agenda, che sto compilando quasi in tempo reale, prevede, metro alla mano, l'eventualità di invertire i mobili di due stanze così staremo più comodi e ci sembrerà di aver rinnovato i mobili. Ma tutto a saldo invariato, come da un po' di tempo va di moda dire. E senza fare troppo gli schizzinosi, tanto per riservare un pensierino alla gaffeur piagnucolosa che siede negli scranni del governo.
Ora la mia agenda prevede che mi accenda una sigaretta. sarebbe la seconda sulle quattro che mi toccano al giorno. Che faccio? l'accendo o no? Facciamo di no perché il pomeriggio è lungo e una sigaretta è poca cosa per le lunghe ore pomeridiane.

1 commento:

il Russo ha detto...

Non so cosa darei per fare cambio di agenda con la tua...