Pagine

martedì 4 settembre 2012

Non una difesa di Grillo ma della satira

Mettersi a fare il topo d’archivio per trovare dichiarazioni più o meno contestabili di grillochepalle non mi appassiona e lo può fare chiunque nella rete o consultando i molti giornali che le hanno già pubblicate, manca solo un instant book e il panorama editoriale sulle castronerie grillesche è completo. Allora mi limito a citare due casi abbastanza eclatanti che forse ricordano tutti.
Qualche mese fa si iniziò a parlare dello ius soli per i figli degli immigrati, tralasciando le dichiarazioni di altri politici (e ci sarebbe da dire altrettanto come per grillo), riporto quelle del vate ligure citate in un pezzo di Repubblica: «La cittadinanza a chi nasce in Italia, anche se i genitori non ne dispongono, è priva di senso». Una questione utile solo a fomentare lo scontro, ha spiegato Grillo. «O meglio, un senso lo ha -scrive l’animatore del Movimento 5 stelle sul suo blog-: distrarre gli italiani dai problemi reali e trasformarli in tifosi. Da una parte i buonisti della sinistra senza se e senza ma che lasciano agli italiani gli oneri dei loro deliri. Dall’altra i leghisti e i movimenti xenofobi che crescono nei consensi per paura della “liberalizzazione” delle nascite». La dichiarazione aprì un dibattito all’interno dello stesso M5S per le implicazioni razziste di detta frase.
L’altra questione riguarda la contiguità o meno di Grillo e seguaci con movimenti con un’ideologia ben chiara. Qualcuno ricorda la pubblicità, o un banner, un link non ricordo, di Forza Nuova apparso sul blog del comico genovese residente in Svizzera? Qualcuno ricorda una presa di posizione in disaccordo verso questo movimento fascista che fa della discriminazione razziale, sessuale, religiosa uno dei suoi cavalli di battaglia?
Da giorni circola su moltissime pagine Fb, blog, siti, un estratto di uno spettacolo di Beppe Grillo dove il comico genovese irride le forze dell'ordine che picchiano un marocchino per strada invece di farlo all'interno di una caserma al riparo da occhi indiscreti. Accusare Grillo di razzismo per questi pochi minuti di filmato è come accusare Vauro, Ellekappa o Staino di razzismo quando ironizzano amaramente sui migranti che attraversano il Mediterraneo e spesso ci lasciano la pelle. Grillo è un comico, glielo ricordano tutti i giorni e molti si augurano che torni a fare il vecchio mestiere, allora è normale che abbia fatto satira anche su argomenti d’attualità. Alla sua ironia, che piaccia o meno è un discorso diverso, non sfuggì nemmeno Craxi, il latitante che molti vorrebbero ancora santificare. Come non mi sono piaciuti gli attacchi a Vauro da parte di grillini e piddini per le vignette su Grillio e Bersani, così non mi piace l’attacco al comico Grillo. Libertà di satira per tutti.

16 commenti:

listener-mgneros ha detto...

mi occupo di grillo solo quando lui si occupa di insultare ingiustamente e senza diritto di replica chi per il suo populismo peronista gli comoda. Non metterei su un mio spazio mai un pezzo o un video del suddetto signore, ne per fare un favore a me, tanto meno a lui, chi usa i suoi stessi mezzi per combatterlo dovrebbe arruolarsi dalla sua parte.

michiamoaldo ha detto...

Attualmente quella del M5S/Grillo è l'unica porposta politica alternativa alla omologazione. Oppure il non-voto. Chefacciamo?
Dici che ha atteggiamenti fascistoidi eccetera però ti chiedo:secondo te lo è?

Gap ha detto...

Aldo, non ci capiamo. Qual è la proposta politica di grillo? Svelaci l'arcano almeno tu che lo sai. Grazie.
Le persone si giudicano da quello che fanno e da quello che dicono, quindi, se non è fascista poco ci manca.
Per quanto tu sia dialogante ed educato ti mantieni sulla falsariga dei grillini, mai una risposta netta e una presa di posizione, solo argomentazioni vacue che lasciano il tempo che trovano.
Con questo post avevi la possibilità di prendere posizione e dire la tua ovvero si o no allo ius soli, si ono a Forza Nuova, non lo hai fatto come quasi tutti i grillini.

Cri ha detto...

Il problema è il conflitto di interessi. Quando Grillo fa satira, la fa come comico fustigatore dei costumi? O sta lanciando un messaggio politico? La questione è legittima e scabrosa, vista la micidiale commistione tra le due figure, quella di comico e quella di capopopolo, funzionali l'una all'altra, che si sostengono a vicenda (il comico che sfrutta la sua visibilità per trascinare le masse politicamente; il politico che sfrutta il suo potere di attrattiva delle masse per far accorrere la gente agli spettacoli e vendere i DVD del comico)

il Russo ha detto...

Grillo non è un comico (o perlomeno non lo è più), comer già non lo era più quando spiegava che un marocchino lo si lerda in questura al chiuso e intanto preparava il V day di Bologna.
No, la satira la lasciamo ai comici a tempo pieno, sennò più che difendere Vauro e Forattini ti toccherà difendere Borghezio e Fiore.

Gap ha detto...

Basterebbe mettersi d'accordo su quando si è trasformato da comico in santone.
A ricercare vecchi spettacoli, si scopre che certe cose le dice da molti anni, allora però era apprezzato anche perché vittima dell'ostracismo di craxi e amici che ha saputo volgere a suo favore.
Personalmente non mi faceva ridere da comico, non mi piace come santone e lo trovo adatto ai tempi e alla cultura del berlusconismo. Un passo avanti verso il nulla.

michiamoaldo ha detto...

Non conosco Forza Nuova, so da che parte sta e punto. Detto tra noi, menefrego. Se hanno idee che non ledono altri, facciano. Se ledono, come tutti quelli che lo fanno, bisognerà trovare il modo di renderli innocui. Nel mio piccolo vorrei contribuire ad una società dove tutti possano vivere senza mendicare (in tutti i sensi). Il M5s/Grillo può far saltare il banco. E' l'unico (per dimensioni)attualmente che lo possa fare. Penso che ne facciano parte persone preparate a cui però manca l'esperienza. Quello che sta facendo il sindaco di Brescia con l'inceneritore, non l'aveva mai fatto nessuno; la restituzione dei rimborsi elettorali, anche. Populismo? Demagogia? Per me no.

listener-mgneros ha detto...

Aldo una domanda opiù domande in effetti, sorgono spontanee: ma se siete così convinti di avere buoni propositi e buoni sindaci e persone così tecnicamente pronte a proporre nuovi stimoli politici illuminati cosa cazo ve ne fate di una scoria della vecchia rai anni 80 che ogni giorno cambia idea, che non si presenta mai ad un elezione di persona? Cosa ve ne fate del suo blog? Createne uno vostro come movimento, parlate voi agli spettacoli e dategli due calci in culo a quell'innovatore che sicuramente non è uscito dalla nursery politica ieri ma blatera da più di 30 anni. Oppure avete bisogno di un padre spirituale che che sbava e insulta a 360 gradi ogni oppositore? In sintesi se voi siete meglio di chi pubblicamente vi rappresenta, e siccome, da sempre, vi dichiarate ben diversi dai vecchi partiti con nomenclature e leader, inamovibili quando comincerete a comportarvi "modernamente"??????????? Ovviamente mi aspetto risposte e azioni che mi stupiscano e mi meraviglino profondamente!

Ernest ha detto...

Caro Gap leggendo questo tuo post mi sono reso conto, ancora di più, quanto possano essere utili al nostro paese le persone come te che scrivono in questa maniera. Altro che pennivendoli che purtroppo leggiamo ogni giorno o sentiamo. Concordo su tutto.

michiamoaldo ha detto...

@listener-magneros stupirti? Non è che ci tenga particolarmente, poi ho visto che sei parecchio sofisticato. Però, dimmi, che fa sto Grillo di diverso da quelli che stanno all'opposizione? Come argomentano e sgomitano gli altri oppositori per essere meglio considerati? Ovviamente mi aspetto risposte ed azioni...Sul blog o movimento: non è che ogni volta che uno si guarda in giro si scoccia e se ne fonda uno. Il M5S è giovane, tante cose vanno aggiustate, chiarite. Anche (soprattutto)nel trasmettere ai non addetti ai lavori i messaggi giusti (giusto per evitare che gli altri diano interpretazioni). Troveranno il sistema, vedrai. Comunque, Ti devo ringraziare. Il Tuo post mi ha convinto contribuire attivamente al momento politico.

Gap ha detto...

Aldo, se vuoi leggere questo blog fallo pure, è pubblico, ma non ti attendere considerazioni benevole verso il tuo capo. La tua risposta a Listener ti accomuna a tutti gli altri grillini, come d'altronde si era capito, mai una risposta sull'argomento, solo un continuo girare intorno come criceti in una gabbia.
Non è più tempo.

michiamoaldo ha detto...

Beh, mi spiace che pensi abbia un capo. Però ammetto che il M5S penso sia l'unica novità. Non sono l'unico. Il blog di sergiodicorimodigliami spiega meglio di me perchè. Un tizio questo che si è permesso di dire come ha fatto l'Equador a risolvere il problema del debito pubblico, un'informazione riportata solo dal blog di Grillo (che l'ha pure raccontata in una intervista). Come vedi guardo un po' ovunque. In quanto alle domande, quali sarebbero quelle a cui non ho risposto?

Gap ha detto...

Non faccio il maestro di nessuno.
Se pensi di aver risposto a tutto va bene così. Se pensi di non aver girato in tondo sugli argomenti va ancora bene. Se basta una scusa come dire: "Non conosco Forza Nuova, so da che parte sta e punto. Detto tra noi, menefrego.", con il menefrego di mussoliniana memoria, va bene. Ma sarò padrone anche di scegliermi gli interlocutori che voglio. Ho provato e, come con tutti i grillini che ti hanno preceduto, sembra di parlare con gente fuori dal mondo che non sa nemmeno quello che succede dentro il loro stesso movimento.
Caro Aldo, come ho detto, se vuoi tornare a leggere questo blog sei libero di farlo, ma non attenderti eventuali mie risposte, attento però a non travalicare la soglia della sopportazione.

listener-mgneros ha detto...

Non sono sofisticato, sono feticista e pornografico e di questo non ho intenzione di fare un piedistallo per un movimento! Le etichette me le scelgo da solo...E sopratutto non sono "un addetto ai lavori", frase che ho sentito dal 1976 almeno un miliardo di volte specie in occasioni tragiche come stragi, licenziamenti di massa e morti sul lavoro! Voi di queste cose quando cominciate ad occuparvene? Mancano le risposte alle domande, sai quelle cose tipo: "si" "no". Mi hai stupito Aldo. Davvero il fondo del fondo del barile è più profondo di quanto si immagini in italia. Mi hai stupito. Il problema, tuo, è che non mi hai meravigliato. Ne' tanto meno coinvolto, per mia fortuna.

michiamoaldo ha detto...

Beh, grazie dell'ospitalità.

il Russo ha detto...

Ma perché perdere tempo a definirsi michiamoaldo? Michiamoservodicasaleggioegrillo sarebbe un filino più lungo ma renderebbe un po' meglio l'idea...