Pagine

giovedì 10 maggio 2012

Pericolo, chi tocca i grilli muore

Profumo d'incenso, lodi che salgono al cielo e fedeli inginocchiati. Non siamo in una chiesa ma nella rete. E chiunque scriva e dica parole che non si accordano con il pensiero del novello messia viene messo all'indice.
I miei ultimi due post, dedicati al fenomeno del grillismo, pubblicati anche su Globalist.it hanno portato molti fedeli a contestare il contenuto e l'autore. A parte qualche blando tentativo di entrare nel merito di quanto scritto, la maggior parte dei commentatori, come sempre rigorosamente anonimi e senza nemmeno avere il buon gusto di firmarsi con nome e cognome, si sono dedicati allo sport dell'irrisione e dell'insulto non facendo altro che rafforzare quanto dicevo nei due articoli.
Sì, questo è il nuovo che avanza, temi, parole e metodi di altri tempi ma sempre attuali per chi non ha argomenti. 

8 commenti:

il Russo ha detto...

Sono andato a leggere e il disgusto ha preso il sopravvento: commentare i commenti degli imbecilli è troppo anche per chi ha uno stomaco come il mio...

Punzy ha detto...

ma sbaglio o negli ultimi vent'anni il nuovo che avanza fa schifo?

listener-mgneros ha detto...

piccoli grilli come l'anonimo friulano che compare qui e altrove ogni tanto poi quando gli dici ok vieni a guardarmi negli occhi rimangono a casa nel buio a scranocchiarsi lo scroto....

il Russo ha detto...

"rimangono a casa nel buio a scranocchiarsi lo scroto"

STANDING OVATION

Cri ha detto...

Quoto il Russo :D

Dumdumderum ha detto...

Quoto il Russo e Cri
:D :D :D e ancora :D

Tina ha detto...

Oggi ne ho mandati a farsi fottere 7 in un colpo solo.

Prima di andare via ho detto che anch'io so mandare a fanculo, ma non per questo mi costruisco il piedistallo di salvatrice della patria e solo dei cretini possono pensare che il comico pensi al bene comune.

Gap...siamo alla predominazione dell'ignoranza e della stupidità, uno che dichiara che la mafia non ammazza ma chiede un contributo sarebbe da mettere in galera e non da evidenziare.

Smetto, sono più incazzata di te e non voglio crearti problemi di censura.

Notte buona Gap

Ernest ha detto...

ora vado a leggere ma immagino già...