Pagine

martedì 11 ottobre 2011

Una canzone, un sorriso

Esco per fare la spesa. Le persone che vengono in senso contrario hanno tutte un sorrisetto sulla faccia, come se qualcosa le avesse divertite. Non vedo nulla di divertente all'orizzonte. Si inizia a sentire qualche nota musicale proveniente forse da qualche negozio. Mano a mano che mi avvicino alla fonte mi rendo conto che è una canzone romana. Dentro una macchina, con i finestrini aperti, c'è un signore anziano. Forse è in attesa della moglie e nel frattempo ascolta musica. E' questo che fa sorridere chi passa.
Abituati al bombardamento di canzoni in lingua inglese o agli ultimi "successi" italiani, anche una canzone della tradizione romanesca può regalare un sorriso alla gente.

3 commenti:

Ernest ha detto...

una donna fantastica, una voce unica....

il Russo ha detto...

Ridi che ti passa...

Cri ha detto...

"Questa musica leggera, così leggera che ci fa sognare" dice Fossati ^^

e il grande Bardo: "Oh musica , aria divina, così la sua anima è rapita. Non è ben strano che le budella di una pecora possano trarre l'anima dal corpo?"