Pagine

martedì 1 febbraio 2011

In morte di una correttrice

Sedette al computer e iniziò a lamentarsi. Una sequela di proteste interminabile.
Devi essere più attento. Lo hai riletto? Mi sono stancata di ripetere le stesse cose. Non è obbligatorio scrivere, puoi anche limitarti solo a leggere.
Ma sono errori di battitura! Tentò di difendersi il povero Gap.
Peggio, basterebbe un po' più attenzione per evitarli. E' l'ultima volta che ti correggo i pezzi.
Mentre Luz leggeva, si avvicinò alla libreria, prese il suo Devoto Oli e con un colpo solo mise fine a tutte le discussioni.


7 commenti:

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

A fianco di un grande uomo ( e non dietro, perchè nessuno devrebbe stare dietro), c'è sempre una grande donna.

Rouge ha detto...

A fianco di un grande uomo, c'è sempre un ghost writer.

Zio Scriba ha detto...

a fianco di ognuno c'è sempre chi gli pare, o anche nessuno...

comunque spassosissimo il post-cazzata: quando ci vuole ci vuole ekkekkazzo... :-))))

Ernest ha detto...

che coppia!!!

Chica ha detto...

dietro un grande uomo , c'è sempre una grande donna...pronta a colpirlo democraticamente con una badilata..::D

listener-mgneros ha detto...

scommetto che l'unico a farsi male alla fine è stato il devoto oli...;)

Arguzia ha detto...

Cielo! LUZ!!