Pagine

sabato 16 ottobre 2010

Errare humanum est, perseverare diabolicum

Per la seconda volta in una settimana il Ministro degli Interni ha preso una cantonata.
Le dimissioni?

8 commenti:

Rouge ha detto...

Dimichè? Figurati!

il Russo ha detto...

Il ministro dell' interno clandestino (non è un ossimoro purtroppo: un leghista non è italiano, è padano) è lo stesso che tanti danni fece da ministro del lavoro con disastri sociali che nel mondo del lavoro paghiamo tuttora e pagheremo per anni, che cazzo vuoi che ne capisca mai di manifestazioni di lavoratori in difesa dei diritti e del lavoro stesso? Figuriamoci poi quando ha a che fare con delinquenti fascionazionalisti poi...

listener ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
listener ha detto...

ha decisamente smarronato, cambio di mutanda?

Punzy ha detto...

Grande Gap, è da ieri che lo ripeto: alla facciaccia sua, una grande, pacifica e bellissima manifestazione!!!

Ernest ha detto...

Se fossimo in un paese normale Maroni non sarebbe più ministro già da parecchio, non si contano più le sue uscite vergognose partendo da quelle sugli spari al pechereccio italiano ("li credevano clandestrini") passando per genova per arrivare poi al corte Fiom
un saluto

listener ha detto...

se fossimo in un paese normale quello venderebbe il folletto, anzi nemmeno...

la Volpe ha detto...

Magari a novembre prenderò un aereo e verrò alla prossima manifestazione...