Pagine

martedì 26 ottobre 2010

Bel tomo cucurbitaceo

Un giorno sembra che il Lodo Alfano non lo abbia chiesto Nessuno e a Nessuno interessi, il giorno dopo Qualcuno, che è il fratello di Nessuno, dichiara che con questi giudici è indispensabile fare un lodo altrimenti non si riesce a governare.
Analizzando la mia stessa frase ci si potrebbe scrivere un bel tomo (sapendo che siete distratti, per non dir di peggio, vi sciolgo il gioco di parole: bel tomo: persona che nell'aspetto e ancor più nel suo modo di comportarsi dimostra un'inconsueta stranezza o bizzarria, talvolta si usa con accento di sorpresa o di rimprovero). Cercherò di non farlo, scrivere il bel tomo non esserlo, sia chiaro, e di essere breve (ehehehehehe).
Cocomero asinino
Lodo. nel linguaggio giuridico, la decisione degli arbitri. E' evidente che se mi faccio un lodo, ovvero mi ergo a giudice e sono nello stesso tempo il giudicato il lodo non è altro che una legge fatta su misura per le mie esigenze, ovvero pararmi il culo nel presente e nel futuro non disdegnando il passato, ma chi sono Dio?. Elementare Watson, ma chi è quella testa di Cucurbitacea che lo ha pensato e gli ha dato il nome? Dio mio, un ministro della Repubblica, allora devo aver sbagliato tutto, e con me i fidi Devoto e Oli. Spero di non incorrere nell'ira funesta del siculo a cui ho, in pratica, detto che ha una testa come un peponide, per farla breve: cetriolo, zucca, melone, cocomero e cocomero asinino.
L'esimio Presidente della Repubblica, come tutti quelli che lo hanno preceduto, e tutti i precedenti capi del governo, non ha mai avuto il desiderio, e alcuni ne avrebbero anche avuto bisogno, di far promulgare una legge del genere.
Cosa è cambiato allora? Forse c'è chi ha qualcosa da nascondere e sta cercando disperatamente un tappeto come la colf poco volenterosa con la spazzatura? Ma qualcuno ha mai sentito invocare una commissione d'inchiesta sulla magistratura da parte di qualche politico della Prima Repubblica? A memoria non ricordo, quindi devo pensare che i vecchi politici erano tutti di specchiata onestà? Non penso, c'erano dei marpioni inimmaginabili ma erano seri anche nelle malefatte. Allora devo pensare che i politici della Seconda Repubblica sono tutti di non specchiata onestà?
Dio mio, forse è meglio che vada a leggere Jodorowsky, Il figlio del giovedì nero,edizioni Giunti 12 €, seguito di Quando Teresa si arrabbiò con Dio. 
Per fortuna che ci sono i libri che  consolano e  distraggono e, spesso, ci fanno pensare. Ma questa è un'altra storia che abbiamo già affrontato.

P.S.A proposito. Il Presidente Napolitano a Pechino ha pronunciato qualche parola sui diritti civili e le libertà personali in Cina, diplomaticamente ma lo ha detto. Ricordate quando quei comunisti di Oslo hanno dato il Nobel allo sfasciacazzi cinese qualche parola del nanoscurodellademocrazia al suo omonimo cinese in visita in Italia?

6 commenti:

Bastian Cuntrari ha detto...

Quant'è bello il mio Puffotto!! Molto meno dottamente (mi si sfrantumano le due cucurbitacee che non dovrei avere, ma che mi hanno fatto spuntare, tanto sono noiosi) pongo a me stessa la medesima domanda quando sento parlare di magistrati-persecutori. "Non si è mai vista una tale rabbiosa pervicacia nel perseguire quel sant'uomo del pres-del-cons.!"

Ma non è che - invece - non si è mai visto un pres-del-cons. capace di collezionare una siffatta quantità di violazioni della legge??

Chica ha detto...

Allora alla prossima gara posso chiede un Lodo all'Arbitro, così vinco senza i due soliti pugni sula faccia??????????????

Ovviamente poi , potrebbe essere usato da chiunque.....

Ramingo ha detto...

Tra la prima e la seconda Repubblica c'è una netta differenza nel concetto di gestione del potere, che da qualche anno si è fatto più arrogante.

Marte ha detto...

p.s. c'è anche da dire che le ns alte cariche istituzionali quell'Expo pechinese se lo sono filati poco, nonostante il ns padiglione abbia raccolto consensi entusiasti. Paura di esporsi, paura del confronto, incapacità di dire? E se non fosse stata paura, ma peggio ancora superficialità?
Mah.

la Volpe ha detto...

Ehi, ma hai visto che la chiusura delle redazioni di Firenze e Bologna dell'Unità è stata annullata? ;)

Gap ha detto...

@Bastian Dopo le ultime novità c'è bisogno che aggiungiamo qualcosa?

@Chica Provaci, così ne prendi due anche dagli arbitri.

@Ramingo Il potere, per definizione, è sempre arrogante, c'è chi gode nel farlo vedere e chi lo fa/faceva in maniera più discreta.

@Marte le nostre alte cariche sono tutte protese a coprire la nudità del re, figuriamoci se hanno altri pensieri. E poi la Cina è lontana, almeno chilometricamente.

@Volpe Purtroppo storia già vista e vissuta, spero che i propositi siano poi mantenuti.