Pagine

lunedì 23 agosto 2010

Profumo di Passera





MF Dow Jones - News Italia

MF/DOWJONES News

Banche: in busta paga 2009 Profumo -62%, Passera +18% (Ft)


ROMA (MF-DJ)--In media nel 2009 gli stipendi dei 17 principali banchieri occidentali sono diminuiti del 57%, da una media di 14 milioni di dollari del 2008 a una di 6 milioni di dollari nel 2009.

E' quanto rivela un'analisi condotta dal Financial Times, che prende in esame anche le due principali banche italiane. Emerge che l'amministratore delegato del gruppo Unicredit, Alessandro Profumo, ha dovuto rinunciare al 62% del suo compenso, con uno stipendio ridotto da poco meno di 16 a poco piu' di 6 milioni di dollari. In controtendenza, invece, il consigliere delegato di Intesa Sanpaolo, Corrado Passera, che ha visto aumentare il suo compenso del 18%, dai 4,47 milioni di dollari del 2008 a 5,29 milioni del 2009.

Il Financial Times evidenzia il crollo degli stipendi di Lloyd Blankfein (-98%), Jamie Dimon di Jp Morgan Chase (-96%), John Varley di Barclays (-81%), Bauduoin Prot di Bnp Paribas (-75%). Clamorosi i rialzi per Brady Dougan di Credit Suisse (+570%), Josef Ackermann di Deutsche Bank (+553%), John Stumpf di Wells Fargo (+107%). Il banchiere piu' ricco e' proprio quest'ultimo: Stumpf ha guadagnato 18,75 milioni di dollari nel 2009. red/ren



C'è bisogno di ulteriori commenti? Se ritenete di si, state messi male.

4 commenti:

silvano ha detto...

Problemi grossi.
Facciamo una colletta?

la Volpe ha detto...

io penso che ci sia bisogno di commenti, e invece di colletta farei, come insegnavano i miei antenati, una coltellata

il Russo ha detto...

Il titolo m'aveva tratto in inganno: che noioso che sei...

Punzy ha detto...

madonna, che pena
mi si tringe il cuore