Pagine

martedì 6 luglio 2010

Senza parole

Senza parole

8 commenti:

il giardino di enzo ha detto...

Oggi va così, c'è poco da aggiungere.
Subgenius? Pastafarianesimo?
Effettivamente la gente oggi può credere a qualsiasi cosa.
Tranne che in se stessi.

Bastian Cuntrari ha detto...

La compravendita ci è costata - in Agenzie Immobiliari - 17.600 euriki complessivamente. Tutti fatturati. Anche se un sant'uomo di agente immobiliare voleva farci un regalo, che abbiamo cortesemente declinato: fatturare solo una parte del suo compenso e il resto darglielo in nero! Malededetto cojone evasore!
La notizia che hai postato mi riempie di gioia e di soddisfazione: VENDETTAAAA!!!!

Ernest ha detto...

no dai non ci posso credere!

il Russo ha detto...

Quella è gente che per il lavoro sacrifica la propria epidermide, non come voi fannulloni sinistrorsi!

Marte ha detto...

E' quello che quotidianamente succede in molti call center.
Il film di Virzì mica era una barzelletta.
Fare gruppo, raggiungere gli obiettivi, ottenere i risultati.

Vi potrei raccontare di cartoncine di cartone e orecchie d'asino, e sindacati compiacenti.

No. Io nn provo affatto gioia.

silvano ha detto...

Bruciarsi invece dei piedi i maroni, no? Almeno si estinguerebbero...

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Concordo con Silvano...

RaffRag ha detto...

Commento oggi con quello che volevo soggiungere ieri:

1) Mino D'Amianto ha fatto proseliti.
2) 'A mamma d'e scieme è sempe incinta.
3) Grazie di avermi lasciato prova della tua grande sensibilità.