Pagine

giovedì 6 maggio 2010

Cazzatelle

Da dove inizio?
Verdini (Denis, sia chiaro, da non confondersi con Raoul stupendo disegnatore che ha collaborato molitssimo con Gianni Rodari) tirato in ballo ancora una volta dai magistrati (complotto, congiura!!!) per corruzione, dichiara: "... ma un povero disgraziato in certi casi come fa?". Innanzitutto un povero disgraziato non si trova invischiato in un affare di corruzione milionaria, al massimo non arriva alla fine del mese e si inventa improbabili rapine che finiscono sempre con il portarlo in cella senza che nessuno gli dedichi più di un trafiletto in cronaca locale. Ci risparmi, quindi, certi richiami alla povera gente, non conosce il problema e è il solito squaliido tentativo di far finta di preoccuparsi degli altri per salvaguardare il proprio interesse. Un povero cristo non chiama un costruttore, anch'esso indagato, e il presidente della giunta sarda, Cappellacci, per dire "Fisso io un incontro così ci vediamo", al massimo può chiamare qualche funzionario o impiegato, più probabile, per chiedere che fine ha fatto la promessa di lavoro per sé o per i propri figli (ricordate le promesse di S.B. agli operai sardi?).

Scajola, per il momento c'ha scajato lui, il seguito si vedrà.

Noemi Letizia, notte in discoteca a Milano, "Per i miei 19 anni il sogno di un film". "Noemi e i sette nani", "Noemi nel paese delle meraviglie", peccato che non ha più l'età per Lolita di Nabokov altrimenti un bel "Noemi di Silvio" sarebbe stato perfetto.

D'Alema, FNSI: insulti ingiustificabili, è vero, Baffetto avrebbe dovuto passare direttamente alle vie di fatto e suonarlo come una zampogna.

Totti, con tutta la simpatia, con tutto il tifo che posso mettere in campo non posso far altro che dire che ha fatto una vera e propria cazzata. Balotelli potrà anche essere antipatico e un provocatore ma lui dovrebbe essere un campione e in certi trabocchetti non dovrebbe e non deve cadere.

Della Grecia non voglio parlare.

7 commenti:

la Volpe ha detto...

Che dire, d'accordo su tutto. La Roma ieri ha perso un'ottima occasione per chiudere in bellezza la stagione. Siamo partiti per il quarto posto e finiamo facendo la figura di quelli che non sanno perdere (peraltro contro una squadra più forte). Ci metterò giorni a metabolizzare questa partita. Tifoso al 100%, quando c'è la Roma mi si chiudono le vene e non c'è Grecia che tenga :(

silvano ha detto...

Per il film della Noemi lasciami essere becero e prevedibile (ma quando ci vuole, ci vuole): Noemi e i sette Tani.

D'Alema ha sbagliato ma se lo bastonava fisicamente era meglio.

Di Skyhola non dico un cazzo perchè non merita nemmeno di esistere.

Di Totti..ha fatto una cazzata. Capita nel calcio come nella vita. Personalmente non ne farei una tragedia in fondo ha fatto un fallo come se ne sono visti tanti nella storia del calcio e non s'è fatto male nessuno. Il problema è che i giornali, i giornalisti e i moralisti devono pur scrivere qualcosa. La cazzata del giorno su Totti mi sembra quella che sostiene che, visto che ha fatto il fallaccio, non meriti la nazionale...o son imbecilli o ci fanno.

il monticiano ha detto...

Quella della Grecia è una cazzata enorme nel senso che visti i servizi che ci arrivano da lì, addirittura con morti e feriti per non parlare dei vari danni, io tanto tranquillo non ci sto visto com'è la situazione qui da noi.

listener ha detto...

dimentichi quella reiterata da più di duemila e dieci anni, e giornalmente:

dio esiste.

RaffRag ha detto...

Caro Gap, ho sempre cercato amici che potessero essere tali anche per lei. Non mi sono mai sbagliato, nemmeno questa volta. Ma dovrai accontentarti di me. Un abbraccio.

il ricciolo ha detto...

con i nomi che hai scritto mi è passata la voglia di leggere il resto del post...
saluti alla sig.ra

Punzy ha detto...

ci metterei la pioggia e trenitalia

csi', per rendere questo elenco più simile alla lista dell'odio :)